giovedì , novembre 23 2017
Home / Vini bianchi / Vino bianco sardo
vino bianco sardo

Vino bianco sardo

Se siete appassionati di vino e amate degustare le più diverse varianti, non potrete non recarvi in Sardegna. Quest’isola, infatti, vanta una tradizione millenaria e tutt’ora, la viticoltura rappresenta la prima coltura arborea locale. Numerosi sono i vitigni autoctoni e negli ultimi anni, in particolar modo, gli agricoltori si sono adoperati per rivalorizzarli e diffonderli nel mondo.

Tra i vitigni più famosi, non va dimenticato il Nuragus dal quale viene prodotto il Nuragus di Cagliari DOC, un vino bianco che ben si sposa con la cucina tipica locale, costituita prevalentemente da crostacei, molluschi, pesci bolliti, fritti e arrosto. La sua produzione si concentra prevalentemente fra le province di Oristano e Cagliari. L’unico vino che vanta la denominazione DOCG è il Vermentino di Gallura ed è prodotto nell’omonima località.
L‘Argiolas Costamolino, La Cala di Sella & Mosca, la Cala Silente Santadi e il Vermentino Don Giovanni di Mogoro, sono solo alcuni dei nomi di vini bianchi che è possibile trovare nelle migliori cantine sarde. E proprio fra queste vale la pena menzionare la cantina vinicola Argiolas, la tenuta Sella & Mosca e Santadi, luoghi in cui tradizionalmente è possibile gustare dell’ottimo vino.

Vino bianco sardo pregiato

Come precedentemente accennato, l’unico vino bianco della Sardegna ad aver ottenuto la denominazione DOCG è Vermentino di Gallura. Il colore è giallo paglierino tenue, con la presenza di alcuni riflessi verdognoli; vanta un sapore asciutto e decisamente morbido, in cui risalta delicatamente il profumo della mela cotogna e si può assaporare un lontano sentore di mandorla amara. La temperatura ideale di consumazione è di 10-12° C. É l’ideale da degustare con frutti di mare, pesci e crostacei oltre ad essere ottimo per aperitivi.

Vino bianco sardo fruttato

Tra i bianchi fruttati bisogna ricordare il Nuragus di Cagliari. Questo vino è prodotto interamente nei vigneti di proprietà Selegas, territorio viticolo collocato nella zona collinare della Trexenta, ad oltre 300 metri sul livello del mare. Il colore è bianco paglierino e un profumo ce si percepisce è fruttato e molto armonico. Il sapore è molto ricco e pieno, con un leggero retrogusto amarognolo, tipico del vigneto Nuragus.

Vino bianco sardo Capichera

I vigneti nei quali viene prodotto questo particolare vino si trovano in Gallura, una zona particolarmente favorevole a questo tipo di coltivazione. Il vino bianco Capichera presenta un colore giallo paglierino con riflessi dorati, con un profumo ricco e complesso. Il sapore è secco ed avvolgente con note fruttate ed aromatiche.

Check Also

vini abruzzesi

I migliori vini abruzzesi

L’Abruzzo, grazie alla sua posizione geografica privilegiata in centro Italia, dove il clima è mite, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *