giovedì , novembre 23 2017
Home / Vini bianchi / Vino bianco piemontese: alla scoperta dei migliori vini da bere
vino bianco piemontese

Vino bianco piemontese: alla scoperta dei migliori vini da bere

Vini pregiati piemontesi: i migliori vini bianchi sul territorio piemontese

In questo articolo troverai le eccellenze vinicole di una regione, quella piemontese, famosa in tutto il mondo per i vini più elogiati e apprezzati da numerosi esperti e conoscitori di settore.

Alla scoperta del vino bianco piemontese

La regione del Piemonte è da sempre considerata una regione strategica da diversi punti di vista. Oltre che per motivi storici, politici ed economici, il Piemonte è una terra che racchiude in sé molte eccellenze.

Ma tra tutte le eccellenze piemontesi, la più conosciuta e apprezzata è quella del vino e delle produzioni che rendono questa terra così legata ai prodotti vinicoli.

I vini piemontesi sono considerati i migliori al mondo, i più pregiati. Hanno letteralmente conquistato il gusto di appassionati ed esperti. Questa regione, compresa tra le Alpi occidentali, gli Appennini e la Pianura Padana, ha raggiunto traguardi di eccellenza di altissimo livello.
Nonostante la quantità prodotta in questo territorio non sia elevata rispetto ad altre zone, la qualità e l’apprezzamento sono altissimi.

Parlando di vini pregiati, una concorrente che è al fianco dell’Italia, è la Francia, notoriamente famosa per la produzione di vini tra i più rinomati e costosi al mondo.

Tra le categorie che compongono i vini bianchi piemontesi troviamo:

  • Vini bianchi piemontesi DOCG
  • Vini bianchi piemontesi DOC
  • Vini bianchi dolci
  • Vini bianchi frizzanti

A proposito di vino bianco frizzante piemontese

La regione piemontese si è caratterizzata per la produzione di vini bianchi frizzanti.
E’ praticamente impossibile non nominare lo Spumante d’Asti: lo stesso è stato beneficiato della denominazione di origine controllata e garantita (DOCG).
Il nome, spumante, viene esaltato dalle sue particolari caratteristiche e dalla sua immutata qualità.
Esse lo rendono una dei prodotti vinicoli più famosi ed apprezzati della terra piemontese.

Nel 1932 venne istituito il Consorzio per la tutela dell’Asti, che ha permesso di valorizzare e garantire ulteriormente questa particolare categoria di prodotto italiano.
Questa associazione, infatti, oltre a garantirne la qualità, ne diffonde la conoscenza sul territorio. Ne rilascia, inoltre, il marchio qualitativo, che deve rispettare delle norme molto severe.
Come per ogni prodotto che viene definito eccellenza, è necessario che vengano stilate delle norme rigide che ne garantiscano la qualità.

Tra i bianchi piemontesi più pregiati al mondo troviamo il Roero Arneis, L’Ebaluce di Caluso e il Langhe Favorita.
Il Cortese, un vino bianco secco particolare, tra i più conosciuti e rinomati di Gavi.

E’ doveroso ricordare che il Piemonte si trova relativamente vicino al mare: in alcune zone infatti si trova a soli 8 Km.
Il territorio di tipo collinare è esposto a sud, e i suoi terreni sono ricchi di argilla e sabbia.
Se aggiungiamo una generosa ventilazione e la giusta escursione termica tra il giorno e la notte, ecco che i risultati non possono che essere vini ricchi di qualità e profumi intensi.

Check Also

vini abruzzesi

I migliori vini abruzzesi

L’Abruzzo, grazie alla sua posizione geografica privilegiata in centro Italia, dove il clima è mite, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *